Dalla cucina, alle confetture ValCor al blog Capricci Golosi.

Questo è il percorso che mi ha portato fino a qui: una grande passione per la cucina, l’attaccamento alle preparazioni tradizionali, la curiosità di rivisitare il tutto e reinterpretarlo in chiave moderna. In questo modo sono nate le confetture ValCor e per lo stesso motivo ho voluto aggiungere un blog che parlasse di cucina, tradizione ed ingredienti.

ValCor e la rivalutazione della semplicità in cucina

Tutto è iniziato in una di quelle annate da dimenticare se non fosse per i pochi, buoni frutti che ha lasciato. Tutto è iniziato il 13 febbraio 2016, da una confettura di Pera Decana e noci.

Grazie alla complicità di quelle rare persone speciali che riescono a vedere chi sei prima ancora che tu lo sappia, mi sono buttata nella preparazione di confetture.

Non le solite marmellate che ho sempre visto fare in casa mia. In realtà, ho iniziato a farle proprio perché la loro definizione di “preparati zuccherosi” adatti alla merenda dei bambini e ad una crostata di frolla mi sembrava riduttiva, non rendeva loro onore.

Volevo che le mie confetture tornassero tra le persone della mia età e vivessero il loro momento di gloria in occasioni inaspettate. Volevo che la tradizione a cui sono affezionata ricevesse una ventata di aria fresca per tornare attuale.

Lavorare con le confetture, le spezie, le erbe, la frutta secca, mi ha portato a prestare un’attenzione sempre maggiore agli ingredienti, rivalutando la semplicità della tradizione che mi circonda.

Lavorare con le confetture ha cambiato il mio approccio alla cucina.

Se prima ero sempre alla ricerca del piatto sorprendente, del metodo di cottura particolare, della novità, adesso il mio rifugio sono le ricette di casa, i sapori della mia zona, le lunghe cotture, le preparazioni lente, la pasta fresca.

E l’idea del blog?

Beh, semplice: ad un certo punto la cucina, i vasetti e le confetture sono diventati stretti. Volevo far sapere quello che stavo facendo.

Per questo mi serviva uno spazio mio, dove un fatto banale diventa speciale solo grazie all’aggiunta di dettagli, proprio come ho fatto con le confetture.

Stracotto di manzo

Una ricetta per lo stracotto di manzo

Iniziamo dalle cose certe: lo stracotto è uno dei miei piatti di carne preferiti.   Innanzi tutto perché appartiene alla categoria delle lunghe cotture, proprio come il mio adorato peposo. E si sarà capito che, per vari motivi, adoro le lunghe cotture.   Ma ci sono altre qualità che fanno di questa preparazione una specie di…

Leggi
Torta mantovana con i pinoli

Torta mantovana…con tanti pinoli

Settembre è iniziato con un rientro dalle vacanze, la prima nebbia mattutina e una superba riorganizzazione degli spazi in cucina. Dopo oltre 6 anni, era davvero l’ora di cambiare qualcosa. Cambiamenti impercettibili e insignificanti per chi li guarda da fuori, una piccola rivoluzione per me, abituata ai soliti spazi da ormai troppi anni. Dopo aver…

Leggi
Carbonara con fiori di zucca

Carbonara con fiori di zucca

Questo post è vivamente sconsigliato ad un pubblico di puristi. Oggi si parla di un classico: la Carbonara (con la C maiuscola). Una di quelle preparazioni spinose, dove, se cambi anche uno solo degli ingredienti stabiliti dalla tradizione più consolidata rischi di incorrere nella famosa blasfemia culinaria. Con tanto di insurrezione da parte dei custodi delle…

Leggi
panino frittata cipolle e salsa di yogurt e senape

Panino alla curcuma, frittata di cipolle e finta maionese allo yogurt e senape

Pranzo al sacco? Panino con la frittata! L’odore della frittata è inconfondibile. Quello che ho impresso però, non è l’odore della frittata che cuoce all’ora di cena, mescolato agli altri profumi che vengono dalla cucina. No, mi è rimasto indelebile nella testa l’odore della frittata cotta al mattino prestissimo, della frittata che si mescola all’odore…

Leggi