pici toscani con gli asparagi
Stampa ricetta

Pici con asparagi selvatici e crema di pecorino

La pasta toscana per eccellenza con l'asparagina e una crema di pecorino toscano
Preparazione: 45 min
Tempo totale: 1 h 5 min
Portata: Primo piatto
Cucina: Italiana, Toscana
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

Per i pici

  • 150 g di farina 00
  • 100 g di semola
  • sale
  • acqua

Per il condimento

  • 200 g di asparagi selvatici
  • 150 g di pecorino semistagionato grattugiato
  • 75 g di panna fresca
  • olio
  • sale
  • pepe
  • peperoncino

Preparazione

Preparate i pici

  • Disponete le farine a fontana, aggiungete il sale ed iniziate ad incorporare acqua fino a che non avrete ottenuto un composto morbido ma consistente.
  • Lavorate bene con i palmi delle mani: il composto non dovrà attaccarsi al piano di lavoro e non dovrete fare troppa fatica per schiacciarlo.
  • Una volta che sarà omogeneo e della giusta consistenza, avvolgetelo nella pellicola trasparente leggermente unta e lasciate riposare una ventina di minuti.

Preparate gli asparagi.

  • Pulite gli asparagi selvatici tagliando a pezzi più piccoli i gambi e lasciando le punte più lunghe.
  • Iniziate facendo stufare in padella con olio, sale, pepe e qualche cucchiaio di acqua i gambi, aggiungendo, pochi minuti prima di spegnere anche le punte in modo che rimangano croccanti.

Preparate la salsa al pecorino

  • Portate la panna a 85° circa (se non avete un termometro, basterà togliere la panna dal fuoco poco prima che raggiunga l'ebollizione).
  • Versate il pecorino grattato e amalgamate bene con una frusta fino ad ottenere una crema omogenea.
    La crema non dovrà presentare grumi o granulosità. Nel caso potete riportarla sul fuoco bassissimo e preferibilmente non a contatto diretto con la fiamma, in modo da non far stracciare il formaggio.

Formate i pici ed ultimate il piatto

  • Con la pasta preparata in precedenza formate i pici.
    Io taglio piccoli pezzetti di pasta e poi inizio ad arrotolarli con i palmi delle mani tirando leggermente per formare dei cordoncini di pasta.
  • Se questa è ben lavorata sarà molto elastica e non avrete problemi ad allungarli senza romperli. Non avrete bisogno di farina aggiuntiva, eventualmente, se si attaccano troppo, utilizzate dell'olio per lavorarli.
  • Una volta formati i pici, metteteli su un piano con abbondante semola per non farli attaccare tra loro.
  • Portate ad ebollizione abbondante acqua salata e fate cuocere i pici per 2/3 minuti dall'ebollizione.
  • Scolateli mantenendo un pò di acqua di cottura e fateli saltare nella padella in cui avrete cotto gli asparagi in modo che si insaporiscano bene.
  • Disponete la crema di pecorino a specchio sul piatto e adagiate sopra una porzione di pici saltati negli asparagi.
  • Decorate con qualche punta di asparago selvatico ed una macinata di pepe nero fresco.