Zuppa di cipolle ggratinata al pecorino
Stampa ricetta

Zuppa di cipollegratinata al pecorino

Preparazione: 30 min
Tempo totale: 3 h
Portata: Piatto unico, Primo piatto
Cucina: Italiana, Toscana
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 500 g di cipolle rosse dolci affettate (tipo calabresi, di Certaldo o Tropea)
  • 800 ml di brodo di pollo (o vegetale)
  • 150 g di pecorino fresco
  • 4 fette di pane toscano
  • 3 cucchiai di olio EVO
  • 20 g di burro
  • 1 patata piccola
  • sale
  • pepe

Preparazione

  • Preparate il brodo mettendo in una pentola con abbondante acqua fredda 2 cosce di pollo, 1 carota grande, 1 costa di sedano, una cipolla piccola, 2 pomodori pelati e un ciuffo di prezzemolo.
  • Portate lentmente a ebollizione e fate sobbollire per un'ora e mezzo circa a fuoco dolce. In alternativa, potete utilizzare un brodo fatto con del dado oppure un brodo vegetale (questo alleggerirà la zuppa).
  • Pulite e tagliate sottilmente le cipolle.
  • In una pentola di coccio o dal fondo spesso, mettete a fondere una noce di burro e l'olio. Quando il burro sarà sciolto, aggiungete le cipolle, una presa di sale e una spolverata di pepe e cuocete a fuoco dolcissimo per circa mezz'ora, fino a che l'acqua di vegetazione delle cipolle non si sarà ritirata e queste saranno diventate morbide e  trasparenti.
  • Aggiungete il brodo, coprite la pentola e lasciate bollire lentamente per un'ora circa.
  • Prelevate una piccola parte della zuppa e passatela a crema con il minipimer. Quindi rimettetela in pentola insieme al resto.
  • Aggiungete una patata piccola precedentemente tagliata a dadini, regolate di sale e pepe e lasciate cuocere per altri 30'.
  • Trasferite la zuppa in ciotoline monoporzione adatte alla cottura in forno, disponete alcuni dadini di pane toscano sulla zuppa e quindi cospargete la superficie di pecorino grattugiato.
  • Fate gratinare le ciotoline di zuppa nel forno caldo fino a che il formaggio non sarà sciolto e avrà formato una crosticina.
  • Servite la zuppa calda con il pecorino filante aggiungendo una spolverata di pepe nero fresco.